Skip to content

Articolo Del Corriere, Nicolò Zaniolo e il caso Revenge Porn di Valerio B. – Difende l’Avv. D’Erasmo

zaniolo revenge portn corriere della sera

Il mondo del calcio è spesso teatro di vicende che travalicano il semplice ambito sportivo, entrando a far parte della cronaca e delle discussioni quotidiane. Il caso di Nicolò Zaniolo, calciatore professionista, e una ragazza di 22 anni, si inserisce in questo contesto, diventando un episodio di revenge porn che ha suscitato non poco scalpore nel panorama italiano. La ragazza, dopo aver trascorso una notte con Zaniolo, decide di condividere l’esperienza attraverso degli audio su WhatsApp, che verranno poi diffusi su Internet, dando vita a una spirale di gossip e polemiche.

La Diffusione dell’Audio e le Conseguenze Legali

Valerio B., un giovane di 20 anni, si trova ora al centro di un’indagine per la diffusione degli audio, con l’accusa di revenge porn. Gli audio, nei quali la ragazza narra con dettaglio la sua notte con l’attaccante dell’Aston Villa, sono diventati virali, alimentando gossip e scandali. La veridicità del racconto della ragazza non è stata ancora verificata, ma la sua decisione di condividere l’esperienza ha scatenato una serie di eventi che hanno coinvolto non solo lei e Zaniolo, ma anche terzi, creando un caso giuridico e mediatico di notevole risonanza.

Il Ruolo dell’Avvocato D’Erasmo

In questo vortice di accuse e scandali, emerge con prepotenza la figura dell’avvocato Leonardo D’Erasmo, difensore di Valerio B. L’avvocato D’Erasmo sottolinea un punto cruciale della vicenda: l’imputazione di revenge porn potrebbe essere infondata, in quanto la ragazza aveva espresso l’intenzione di condividere l’audio con altri. La questione legale si fa quindi complessa, e il ruolo dell’avvocato diventa fondamentale per districare la matassa di responsabilità e intenzioni, cercando di fare chiarezza in una situazione in cui le responsabilità sembrano essere sfumate e non del tutto chiare.

Il Futuro di Zaniolo e le Repercussioni sul Calcio

Nonostante gli audio siano diventati virali, Zaniolo non ha mai rilasciato dichiarazioni che confermassero o smentissero il contenuto degli stessi. La sua carriera, tuttavia, non sembra essere stata influenzata direttamente dallo scandalo, anche se la vicenda ha certamente gettato un’ombra sul calciatore. La questione apre anche un dibattito più ampio sulle implicazioni private e pubbliche nella vita dei calciatori e su come queste possano influenzare la loro carriera e immagine pubblica, sollevando interrogativi etici e morali su privacy, vita pubblica e responsabilità mediatica.

 

Articolo originale del corriere della sera: https://roma.corriere.it/notizie/cronaca/23_settembre_30/nicolo-zaniolo-revenge-porn-a-chi-diffuse-l-audio-con-il-racconto-della-notte-a-luci-rosse-del-calciatore-c6b01be3-2996-4d4f-a31d-112d142a6xlk.shtml

Precedente
Successivo
Torna su
Open chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,

come posso aiutarti?